roots.artproject@gmail.com

2019 © Pier Paolo Patti

  • Black Icon Instagram

October 20, 2017

LEGGERMENTE FUORI SEDE

+ NOVELLA GUERRA

In esposizione pubblicazioni/libri d’artista:


Paolo Leonardo, Maura Banfo, Elisa Gallenca,

Ernesto Morales, Bartolomeo Migliore,
Nella Caffaratti/Elvira Sanchez Lopez, Ciro Vitale,

Pier Paolo Patti, Laure Keyrouz,
Francesco Lauretta, Jessica Carroll,

Annalisa Bollini, Annalisa Cattani,
Andrea Massaioli, Silvano Costanzo,

Francesco Gagliardi

26 Ottobre 2017 h 18
durante il festival #Nesxt
Galleria Spazio Bianco Via Saluzzo, 23a, 10125 Torino


Libri da sfogliare, da stropicciare, libri con i quali interagire, libri di semplici parole o di immagini. E' così nata la nostra piccolissima "casa editrice" autoprodotta e indipendente e si chiama "Leggermente Fuori Sede". Leggermente Fuori Sede è un progetto di editoria indipendente e autoprodotta con una identità nomade. Da un percorso inizialmente ideato da un gruppo di artisti composto da Maura Banfo, Annalisa Bollini, Nella Caffaratti, Annalisa Cattani, Paolo Leonardo, Ernesto Morales, Elvira Sanchez Lopez (c...

August 31, 2017

Shiryaevo Biennale. Central Russian Zen

-

31/08/17–08/10/17

Curated by Nelya Korzhova and Roman Korzhov

-
On August 31, 2017, “Shiryaevo Biennale. Central Russian Zen” exhibition will be opened in the National Centre for Contemporary Arts, part of ROSIZO. The project of Samara branch will be the third one on the regional project site of the NCCA in Moscow.

The exhibition is a metaphorical reflection on the experience of the oldest active international biennale of contemporary art in Russia, which has been held since 1999 in the ancient Russian village of Shiryaevo on the Volga bank, one of the most beautiful places of the Samara bend surrounded by the Zhiguli Nature Reserve on all sides. The Shiryaevo Biennale was intended and carried out as an international experimental project by famous Russian curators Nelya Korzhova and Roman Korzhov, the founders of the Samara Regional Public Charity Foundation “The Centre for Contemporary Art” with active contribution from Hanns-Michael Rupprechter an...

May 28, 2017

LEGGERMENTE FUORI SEDE
Editoria Indipendente e Autoprodotta

-

HERE 19-28 maggio
Cavallerizza Reale Torino

-

Nel gennaio del 2016 con alcuni amici artisti abbiamo iniziato ad incontrarci per sperimentare nuove tecniche (per noi) di stampa dalla serigrafia alla gumprint alle più varie, con la finalità di realizzare dei micro libri, o meglio delle pubblicazioni d'artista e non, facili da riprodurre e con l'intento di raccontare un lato autobiografico di ciascuno di noi indipendentemente dal lavoro artistico del singolo.

Libri da sfogliare, da stropicciare, libri con i quali interagire, libri di semplici parole o di immagini. E' così nata la nostra piccolissima "casa editrice" autoprodotta e indipendente e si chiama "Leggermente Fuori Sede".

Leggermente Fuori Sede è un progetto di editoria indipendente e autoprodotta con una identità nomade. Da un percorso inizialmente ideato da un gruppo di artisti composto da Maura Banfo, Annalisa Bollini, Nella Caffaratti, Annalisa Cattani, Paolo Leonardo, Er...

May 17, 2017

VISIONI LIQUIDE

a cura di Raffaella Barbato

Sezione Arte Contemporanea della IV Edizione

La Città Incantata Film Festival


20 e 21 maggio 2017 – Corte ottocentesca della Casa Municipale, Nocera Inferiore (Sa), piazza Armando Diaz 1;  ore 20.30 presentazione, ore 21.00 inizio proiezione.
 

Il cinema può ispirare modelli comportamentali, scelte e visioni del mondo che non solo rappresentano la vita, ma la trasformano. È  dal valore didattico, culturale e formativo del linguaggio cinematografico che nasce il progetto La Città Incantata Film Festival, che oggi, nel 2017, giunge alla sua IV edizione. La rassegna promossa dal Comune di Nocera Inferiore, in collaborazione con l’associazione no profit Social Project  - che ne supporta il coordinamento -, si avvia al suo capolinea con una conclusiva Settimana del Cinema: una serie di eventi ed incontri che in modalità itinerante animeranno diverse location della città coinvolgendo un pubblico amplio, dal target differente. Tra le novità di quest’ann...

April 25, 2017

FOOD AS A SOCIAL MACHINE

June to  August 2017 - Samara | Russia

-

"Street as museum. Museum as a street"
Curator - Nelya Korzhova

-

Organizer:
The Central Volga Branch of the National Centre for Contemporary Arts (NCCA) affiliated to ROSIZO
With the support of the company «RUSS OUTDOOR»
-

The project is focused on meaning and significance of modern public catering networks.Nowadays, when mankind again faces a threat of a global crisis, food redistribution mechanisms apparently come to prominence. People literally have to survive, their lives revolve around need for food. Under these circumstances food becomes a medium for socialization and automatically turns into a central tool of politics and administration. And obviously total competition for customers escalates the situation sufficiently. So the basic question appears – who eats who? Are we consumers of some food production line? Or perhaps we are just food for that conveyor...The subject seems to be particularly relevant for the Central...

January 4, 2017

BEAUCOUP DE FILLES

ET QUELQUES GARÇONS !

Mamia Bretesche Gallery & TK21 LA REVUE

Exposition collective
DU 12 AU 31 JANVIER 2017
VERNISSAGE LE 12 JANVIER à 19h

Rue Notre Dame De Nazareth - PARIS


En voilà d'un titre pour une exposition!

Quelque chose vous choque ? Non cela m'amuse!

Et quel est le thème ? Je viens de vous le dire ! Ah, parce que c'est le thème ? Le thème c'est le titre et le titre c'est le thème ! C'est tout ? Non ! Quoi d'autre ? Des œuvres, beaucoup d'œuvres dans un espace accueillant. Grand ? Non pas grand ! Ça va faire fourre- tout ! Non, tout le contraire puisque ça va faire mélange des genres, rencontres inopinées, frôlements suggestifs ou grinçants, décalages involontaires, propositions incongrues. Mais ça va parler de quoi ? Si selon vous un exposition doit parler, alors tendez l'oreille : il va y avoir de quoi habiter, de quoi se vêtir, de quoi se promener, de quoi (se) voir, de quoi voyager, de quoi rêver, de quoi boire la tasse, de quoi revenir de l...

November 17, 2016

DOPPIO STALLO//

WEEKEND NAPOLETANO

-
17 novembre - 3 dicembre

Galleria PrimoPiano, Napoli

-

a cura di Raffaella Barbato

Happening con intervento degli artisti:

17/18/19 novembre 2016 dalle 18.00 alle 21.00

-
“Scriveva Walter Benjamin nei Passages: «Non bisogna far passare il tempo, ma anzi invitarlo a fermarsi presso di noi». È con questo spirito che Duchamp indica nel respirare, in opposizione al lavorare, l’essenza dell’attività creativa. Il fare artistico sta entro un ritardo e dunque si qualifica per una sottrazione: ciò che manca è il principio di economia e la dimensione utilitaria, al punto che esso si configura come uno sperpero. Così entro un’operosità reiterata senza fine si consuma una inoperosità, o più precisamente un’applicazione inoperosa, che è la sua vera cifra […]” (Ermanno Cristini). Su questa premessa si innesta il progetto itinerante “Doppio stallo”, in cui una serie di artisti, studiosi, galleristi e cultori dell’arte sono invitati di volta in volta, ad interrogarsi sul t...

October 20, 2016

Unconventional

and Experimental Fact_00


21 ottobre 2016

Kinodromo/Loft, Bologna

Kinodromo ospita nella sua casa il primo importante appuntamento ➤ UNCONVENTIONAL and EXPERIMENTAL FACTS _00 

{Pier Paolo Patti + Heidseck + Mario Guida}.

Uno spazio per unire arte visuale e sonorità sperimentali elettroniche in un’atmosfera che fonde le radici nella ricca scena creativa sperimentale napoletana.

PROGRAMMA

➟ h19.00 Aperitivo in musica 

Segue
➟ Proiezione “JANVIER” mediometraggio di Pier Paolo Patti.
Con Didier Daimonax, prod. Mastofabbro, sound Retina.it, Asférico, Matter

Janvier è un musicista francese di mezza età che vive ai margini di una metropoli in cui le voci e i suoni di persone emarginate sono ammucchiati, confusi in un paesaggio concreto e monocromatico…
Official Trailer > https://vimeo.com/80600567

Segue


➟ Live Electronics HEIDSECK by Fabrizio Matrone & Visual Art Pier Paolo Patti


➟ Live Electronics al BUIO by Mario Guida

September 17, 2016

NoPlace.Space

49° Premio Suzzara


17 settembre 2016 | Suzzara - Mantova


Siamo abituati a pensare a una mostra d'arte come ad un progetto chiuso e definito, dove un soggetto (il curatore o promotore) si assume il compito di scegliere a priori uno o più artisti, di individuare un tema e di creare, così, un organismo fatto e finito, pronto ad essere esibito, con una discreta sicurezza sul risultato, al pubblico. Quando, però, si esce dalle piste tracciate e ci si spinge sul terreno delle sperimentazioni culturali, i risultati possono essere sorprendenti: è l'esperienza di NoPlace.Space, una mostra-incontro, un evento sociale più che espositivo che capovolge le consuete modalità organizzative.

L'obiettivo non è la sintesi, ma l'espansione: basandosi sulla metafora del rizoma, ogni partecipante è al tempo stesso artista e curatore e, pertanto, chiamato a sua volta a coinvolgere e coordinare altri partecipanti a propria discrezione, attivando relazioni (e connessioni) a catena che sfuggono alla...

June 30, 2016

TK-21 LaRevue n°59

Rendez-vuos en Europe
testo di Carla Rossetti

Scrive Benjamin nel 1931: “La natura che parla alla macchina fotografica è [...] una natura differente da quella che parla all’occhio; diversa specialmente per questo, che al posto di uno spazio elaborato consa- pevolmente dall’uomo, c’è uno spazio elaborato inconsciamente” [1]; a dire che mentre prima dell’invenzione della fotografia l’immagine della realtà era necessariamente un artefatto plasmato dall’osservazione e dalla manualità umane, dal 1839 essa diventa invece il prodotto della raffinatezza tecnica di una macchina.Col passare del tempo, le cose sembrano essersi ulteriormente complicate: lo slittamento semantico subito dalla parola video – termine che nel mondo latino indicava una capacità sovrana di ogni essere vivente e ora designa invece le potenzialità tecnologiche di un oggetto meccanico – ci ricorda come mezzi elettronici quali il cinema, la fotografia, la televisione siano capaci di offrire possibilità di...

Please reload